ARTI Regione Puglia
Cerca nel sito
Calendario Eventi
« Novembre - 2017 »
LuMaMeGiVeSaDo
 0102030405
06070809101112
131415161719
20212223242526
27282930 





PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013

Coerentemente con le priorità definite a livello comunitario, le politiche per la ricerca e l'innovazione sono inserite tra le politiche basilari in cui si articola la strategia regionale. La strategia di intervento per il periodo 2007-2013 punta, infatti, alla creazione del sistema regionale dell'innovazione attraverso una crescente integrazione tra la componente di ricerca e il sistema delle imprese.

Obiettivi e contenuti

Il programma operativo regionale FESR 2007-2013 individua nella competitività e produttività due obiettivi che devono essere perseguiti favorendo lo sviluppo del sistema regionale dell'innovazione attraverso l'applicazione dei seguenti principi:

  1. la ricerca e l'innovazione rappresentano i principali fattori di vantaggio competitivo delle imprese nell'economia globale della conoscenza;

  2. l'innovazione rappresenta il passaggio obbligato per la competitività delle imprese anche nei settori a più basso contenuto tecnologico;

  3. non tutta la ricerca genera innovazione e non tutta l'innovazione viene dalla ricerca;

  4. le imprese sono gli attori principali nei processi innovativi, anche se l'innovazione è un processo sociale complesso che può coinvolgere soggetti del mondo scientifico e industriale;                 

  5. le nuove politiche industriali si basano sul paradigma del sistema dell'innovazione inteso come modello di relazioni efficaci tra sistema produttivo, sistema scientifico e istituzionale.

Il perseguimento dello sviluppo del sistema regionale dell'innovazione richiede una forte integrazione tra le politiche per la ricerca e l'innovazione e le politiche industriali.

Gli obiettivi e le linee direttive della programmazione regionale sono in collegamento con le strategie del Consiglio di Lisbona del 2000 (che si prefiggono l'obiettivo di predisporre il passaggio verso un'economia e società basate sulla conoscenza), con gli orientamenti del VII Programma Quadro e il Programma Europeo per la Competitività e l'Innovazione.

L'obiettivo generale di sviluppo del sistema regionale dell'innovazione si articola in una serie di obiettivi specifici:

  1. Elevare la domanda e la propensione delle imprese ad investire in ricerca e innovazione 
    Interventi finalizzati al sostegno delle ricerca industriale e dell'innovazione nelle imprese, dello sviluppo del settori dell'alta tecnologia, delle nascita di imprese ad alto contenuto tecnologico.

  2. Qualificare il sistema regionale pubblico della ricerca e migliorare il raccordo tra domanda e offerta
    Interventi finalizzati alla qualificazione dell'offerta di ricerca e innovazione da parte del sistema scientifico regionale (in questo obiettivo rivestono particolare importanza le azioni rivolte al rafforzamento dei distretti tecnologici).

  3. Potenziare l'infrastrutturazione di Comunicazione Digitale
    Potenziamento delle infrastrutture ICT garantendo sia la copertura delle aree più svantaggiate regionali che l'allargamento della dimensione geografica extraregionale.

  4. Promuovere la Società dell'Informazione diffusiva e inclusiva
    Interventi volti a garantire la massima accessibilità ed uso delle tecnologie ICT in particolare delle imprese e cittadini, includendo le categorie sociali a più alto rischio di esclusione.

  5. Sviluppare l'industria dei contenuti digitali
    Sviluppo dei contenuti che permettano la diffusione di nuovi servizi e applicazioni digitali alternativi ai modelli tradizionali di erogazione di servizi nel settore pubblico e privato stimolando la crescita della domanda.

  6. Accrescere l'attivazione e la diffusione di servizi innovativi
    Diffusione della transattività dei servizi e sviluppo di contenuti digitali; diffusione della conoscenza dei servizi fruibili; cooperazione tra i soggetti istituzionali coinvolti.

Le linee d'intervento per il rafforzamento del sistema regionale dell'innovazione sono:

  1. Sostegno alle attività di sviluppo sperimentale e all'innovazione di processo e organizzativa delle PMI e aiuti alla nascita e sviluppo di piccole imprese innovative

  2. Rafforzamento del potenziale tecnologico e infrastrutturale della Regione

  3. Interventi per il potenziamento di infrastrutture digitali

  4. Interventi per lo sviluppo dell'industria dei contenuti digitali (e-content) e per la promozione diffusiva e inclusiva della Società dell'Informazione   

  5. Interventi per lo sviluppo dei servizi digitali per la Pubblica Amministrazione e i cittadini.