ARTI Regione Puglia
Cerca nel sito
Calendario Eventi
« Dicembre - 2017 »
LuMaMeGiVeSaDo
 010203
04050607080910
111213141617
18192021222324
25262728293031






www.agroenvironmed.eu


Il progetto Agro-Environmed , “Piattaforma tecno-ambientale del settore agroalimentare Mediterraneo”, fa parte del programma europeo MED di cooperazione territoriale, cofinanziato con i fondi FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) della Commissione Europea.

Il progetto è stato avviato nel giugno del 2009 e la durata prevista è di 30 mesi.


Le  Regioni Partner


  • Istituto Andaluso di Tecnologia (IAT) – Spagna, (Coordinatore)
  • Dipartimento per l’Ambiente e il Territorio del Governo Regionale Valenziano – Spagna
  • Dipartimento dell’Ambiente del Governo Regionale Andaluso – Spagna
  • Associazione degli Imprenditori della Regione dell’Alentejo Litorale – Portogallo
  • Centro di Ricerca Scientifica Bistra Ptuj – Slovenia
  • Centro d’Innovazione e Trasferimento Tecnologico nel settore Agroalimentare della Regione Provenza -Alpi -Costa Azzurra (CRITT-IAA-PACA) – Francia
  • Università di Atene – Grecia
  • Prefettura di Florina – Grecia
  • Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia – Italia
  • Eurobic Toscana Sud – Italia
  • ARTI (Puglia) – Italia


Obiettivi


L’obiettivo generale del progetto è quello di promuovere la diffusione di eco-innovazione nelle imprese del settore agroalimentare attraverso la creazione di una “Piattaforma tecno-ambientale”, sostenibile nel tempo e dedicata al trasferimento di tecnologie ambientali e di pratiche eco-innovative, allo scambio di informazioni e allo sviluppo di azioni comuni. 

Gli obiettivi specifici sono:

  • promuovere lo scambio di informazioni nel campo dell’eco-innovazione e delle tecnologie ambientali nel settore agroalimentare dell’area del Mediterraneo;
  • migliorare i comportamenti ambientali delle imprese agroalimentari nel Mediterraneo, attraverso l’implementazione di tecnologie ambientali e il trasferimento di buone pratiche;
  • stimolare la crescita economica del settore agroalimentare, riducendone l’impatto ambientale e aumentandone la competitività.

Il progetto  Agro-Environmed si concentra su cinque sottosettori dell’agroalimentare (olio d’oliva, vino, frutta e verdura, carne, latte e derivati).

L’Istituto andaluso di Tecnologia (IAT) e l’ARTI hanno selezionato come settore comune di lavoro quello dell’olio d’oliva, non solo per l’importanza strategica che assume nelle economie delle due regioni coinvolte, ma anche per l’impatto che il suo processo di produzione ha sull’ambiente.

Il progetto prevede che vengano selezionate dieci piccole e medie imprese in ciascuna regione, sulle quali sarà effettuata una valutazione relativa all’uso delle tecnologie sostenibili da un punto di vista ambientale. Dopo tale valutazione, verrà definito un Piano d’Azione finalizzato all’adozione da parte delle imprese delle migliori tecnologie e pratiche ambientali.

La piattaforma coinvolgerà esperti e operatori chiave in ciascun settore, che lavoreranno insieme ai partner nell’analisi e nello sviluppo di un “Catalogo di tecnologie ambientali e buone pratiche nell’eco-innovazione nel Mediterraneo”, al fine di permetterne il trasferimento a livello regionale e l’adozione da parte delle imprese agroalimentari.


I compiti dell’ARTI


L’ARTI è chiamata a coordinare il pacchetto di azioni relativo alla realizzazione della Piattaforma tecno-ambientale, le cui principali attività sono:

  • lancio ufficiale del progetto e presentazione della Piattaforma;
  • costituzione di gruppi di lavoro regionali costituiti da esperti, a supporto delle attività di analisi tecnologica e animazione della Piattaforma;
  • caratterizzazione regionale delle tecnologie ambientali e buone pratiche in uso nei principali sottosettori dell’industria agroalimentare;
  • caratterizzazione interregionale delle tecnologie ambientali e buone pratiche in uso nei principali sottosettori dell’industria agroalimentare.

 

 


LA PUGLIA DESCRIVE IL COMPARTO DELL’OLIO D’OLIVA CON UN PROGETTO EUROPEO CHE PROMUOVE PRATICHE ECO-INNOVATIVE IN CAMPO AGROALIMENTARE



Agro-Environmed , “Piattaforma tecno-ambientale del settore agroalimentare Mediterraneo”, è un progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) della Commissione Europea.