ARTI Regione Puglia
Cerca nel sito
Calendario Eventi
« Settembre - 2017 »
LuMaMeGiVeSaDo
 010203
04050607080910
11121314151617
181920222324
252627282930 





 


Water Public Innovation Procurement Policies (Water PiPP)


www.waterpipp.eu

https://procurement-forum.eu


Obiettivo principale


Il progetto Water Public Innovation Procurement Policies (Water PiPP) mira a esplorare e testare nuove metodologie innovative per il public procurement in ambito idrico, per contribuire a sbloccare il potenziale innovativo del settore in Europa.
Rappresentando il 19% del PIL europeo, il public procurement può infatti assumere un ruolo significativo per le innovazioni nel settore idrico e dei cambiamenti climatici.
Il procurement innovativo di prodotti e servizi può:
•    essere utilizzato per far nascere nuovi oggetti sociali, non disponibili sul mercato o troppo costosi;
•    risolvere problemi collegati alla commercializzazione di soluzioni innovative;
•    migliorare qualità ed efficienza di servizi pubblici valorizzando le risorse spese.


Partner

La complementarietà degli ambiti dei membri del consorzio di Water PiPP – organizzazioni pubbliche, procuratori, istituti di conoscenza e facilitatori - dimostra il grande potenziale del progetto nel far incontrare domanda e offerta delle soluzioni innovative. La partnership del progetto è composta da:

•    OIEau - OFFICE INTERNATIONAL DE L’EAU (FR)
•    ICLEI - Local Governments for Sustainability (DE)
•    AQUA PUBLICA EUROPEA (BE)
•    ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’lnnovazione (IT)
•    Agenzia Regionale Centrale Acquisti -Regione Lombardia (IT)
•    European Water Supply and Sanitation Technological Platform (BE)
•    University of Zaragosa (SP)
•    VTT - Technical Research Centre (FI)
•    Stichting Deltares (NL)
•    The European House AMBROSETTI SpA (IT)
•    City of Rotterdam (NL)
•    ESKTN (UK)


Obiettivi specifici

Il progetto Water PiPP intende testare nuovi approcci per stimolare l’adozione dell’innovazione nel settore idrico e raggiungere i seguenti obiettivi:
•    raccogliere esperti e professionisti nell’area del settore idrico per facilitare lo scambio di conoscenza;
•    agire come hub dell’informazione fornendo le più recenti e rilevanti informazioni riguardo al procurement di prodotti e servizi innovativi nel settore idrico (ma non solo);
•    creare una comunità di professionisti che possono discutere apertamente di procurement di prodotti e servizi innovativi nel settore idrico.
Lo scopo è quello di contribuire a sbloccare gli investimenti e far nascere le soluzioni di cui necessita il settore pubblico per fronteggiare le sfide idriche. Il progetto intende inoltre contribuire ad accelerare lo sviluppo di soluzioni innovative, creando allo tempo stesso opportunità di mercato per tali innovazioni nel settore idrico.
I risultati di progetto possono costituire modelli di buone pratiche per la comunità europea del public procurement.


Attività

Il programma di lavoro del progetto Water PiPP prevede sei gruppi di attività:
•    trasferimento di esperienze di public procurement orientato all’innovazione nel settore idrico (WP1);
•    coinvolgimento degli staholders chiave della filiera del procurement d’innovazione (WP2);
•    sviluppo di capacità e sensibilizzazione (WP3);
•    fase di preparazione di modello pilota di procurement collaborativo (WP4);
•    comunicazione e disseminazione (WP5);
•    gestione e coordinamento (WP6).

L’attività progettuale è divisa in due fasi. La prima ha l’obiettivo di produrre conoscenza sulla trasferibilità dell’IOPP (Innovation Oriented Public Procurement), sulla base dello stato dell’arte e delle elaborazioni di alcuni gruppi di lavoro. L’esito di tale fase è costituito da raccomandazioni comuni da elaborare attraverso un forum, il WIPF (Water Innovation Procurers Forum), ed uno specifico workshop.
La seconda fase riguarda i casi pilota, in cui alcuni affidatari (tra cui Helsinkii, Rotterdam, la Puglia e la Lombardia) hanno il compito di testare diverse esperienze nell’ambito del procurement innovativo nel settore idrico.


Ruolo dell’ARTI nel progetto

L’ARTI è coinvolta nello svolgimento delle seguenti attività: strategia preliminare sul trasferimento del public procurement orientato all’innovazione nel settore idrico europeo (Task 1.3); costituzione dei gruppi di lavoro tra i partner (Task 2.1); Forum del Procurement innovativo nel settore idrico (Task 2.2); collegamento con la partnership europea dell’innovazione nelle attività idriche (Task 2.4); test pilota (Task 4.1); attività di disseminazione  (Task 5.3); piano di sostenibilità  (Task 6.4).


Durata

Il progetto ha una durata di tre anni, da gennaio 2014 a dicembre 2016.


Finanziamento

Il progetto è cofinanziato dal 7° Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico dell’Unione Europea.


Materiali collegati:


WaterPipp flyer

Newsletter #3 Dicembre 2015

Newsletter #2 Giugno 2015

Newsletter #1 Dicembre 2014